Talare e mantello fuori moda?

In un incontro del 1° agosto con un gruppo di gesuiti, Papa Francesco ha affermato: «Sono contento di accogliervi. Grazie tante di questa visita, mi fa bene. Quando io ero studente, quando si doveva andare dal Generale, e quando con il Generale dovevamo andare dal Papa, si portava la talare e il mantello. Vedo che questa moda non c’è più, grazie a Dio».

Per saperne di più vai al sito Stilum Curiae – Papi & dintorni – Marco Tosatti 

Il Ministro degli Interni è sotto l’attacco della Chiesa italiana

Per saperne di più vai al sito Corrispondenza Romana

La Chiesa e la sua piaga omosessuale

Ha dichiarato il Professore polacco Padre Dariusz Oko, dell’Università Giovanni Paolo II di Cracovia, intervistato intervistato da «Lifesitenews»: «Secondo stime attendibili, il 30-40 per cento dei preti e il 50 per cento circa dei vescovi in USA hanno inclinazioni omosessuali».

Per saperne di più vai al sito Stilum Curaie – Papi & dintorni di Marco Tosatti

In Australia il segreto della confessione è oggi reato

La legge è stata approvata da tutti i partiti in applicazione di una delle 85 raccomandazioni della Royal Commission incaricata dal governo australiano di indagare sugli abusi sessuali su minori.

Per saperne di più vai al sito Settimo Cielo – Sandro Magister

I Benetton incassano i nostri pedaggi, mentre i ponti crollano con noi sopra…

Per saperne di più vai al sito Notizie in un click

L’Arcivescovo di Siena, Antonio Buoncristiani, si è rifiutato di benedire il drappellone del Palio di quest’anno perché «quella madonna non risponde ai canoni della tradizione».

Per saperne di più vai al sito Messainlatino.it
La pedofilia in Occidente
Sarà la prossima guerra culturale,  la proliferazione di partiti e organizzazioni pro-pedofilia e il recupero del pensiero sulla sessualità tra adulti e minori dei postmodernisti francesi.
Per saperne di più vai al sito L’intellettuale dissidente
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su print
Stampa
Condividi su email
Email

1 commento su “Il giro della settimana ( 25 agosto )”

  1. Carla D'Agostino Ungaretti

    La testimonianza dell’Abate Faria mi ha, da un lato, confortato e rassicurato ma, dall’altro, avvilito e depresso. Mi ha confortato, perché mi ha fatto constatare che non sono l’unica a pensare che i preti devono non solo “essere”, ma anche “apparire” preti senza vergognarsene mimetizzandosi come avviene oggi. Ma mi ha anche avvilito perché, per l’ennesima volta, mi ha dimostrato che Papa Francesco a volte parla a vanvera, o meglio (per non essere troppo irriguardosa) dirò che parla un po’ troppo spontaneamente. Come si fa a dire che l’abito talare è passato di moda “grazie a Dio”? Dovremo allora aspettarci che prima o poi anche i Pontefici romani si affacceranno su Piazza S. Pietro o riceveranno i fedeli vestiti in jeans e maglione? Già i preti comuni lo fanno e molti amministrano i Sacramenti vestiti come “quisque de populo” (è capitato a me)..Mi sembra che i gesuiti, ordine che ho sempre ammirato per il loro indiscutibile ingegno, abbiano perso un po’ la testa per la felicità di vedere uno di loro diventare Papa e, conoscendolo, abbiano voluto addirittura sorpassarlo in modernità. E sono stati pure lodati. Signore, fino a quando dovremo vedere la Tua Chiesa ridursi così? Exsurge Domine!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *